visore carriere dsk
Notizie

HEINEKEN ITALIA LANCIA IL TALENT ACCELERATION PROGRAM 2019

Il Gruppo HEINEKEN Italia lancia TAP, l’HEINEKEN "Talent Acceleration Program 2019”, il nuovo programma per l’inserimento in azienda di giovani neo laureati che desiderano dimostrare il proprio potenziale e affrontare un percorso di carriera all’interno dell’azienda.


Si tratta di un programma di acquisizione talenti rivolto ai neo laureati, con caratteristiche esperienziali e di coinvolgimento uniche. L’elemento distintivo del programma è l’impostazione sulla base di metodi innovativi, tra cui la gamification, per coinvolgere e selezionare i nuovi talenti.


Quest’anno il programma sarà dedicato alle aree Supply Chain e Commerce (Partesa, Dibevit, Modern Trade e Horeca). I giovani talenti selezionati verranno inseriti in un programma di 12 mesi con un percorso di crescita definito.


Candidati subito:


- TAP Area Commerce;


- TAP Area Supply Chain.


Le selezioni sono aperte dal 29 luglio al 20 settembre, mentre l’assessment si terrà nella giornata del 18 ottobre. Dalla fine del 2020 la nuova squadra di talenti squadra diventerà operativa e potrà entrare nel mondo del lavoro a tutti gli effetti.


La selezione


Spirito imprenditoriale, volontà di mettersi in gioco, capacità di lavorare in team e apprendere nuove abilità, giusto compromesso tra ambizione e successo del gruppo, autonomia: queste le caratteristiche principali per "farsi spazio" in HEINEKEN Italia e porre solide basi per un futuro ricco di sfide tutte da vincere.


Attraverso un percorso professionale mirato, le persone selezionate potranno rafforzare le proprie competenze e acquisirne di nuove, ampliando il network professionale attraverso progetti speciali e training ad hoc. Il programma prevede un percorso iniziale di 12 mesi accompagnato da un pacchetto retributivo competitivo e da un percorso di crescita chiaro e definito all’interno delle diverse funzioni commerciali del Gruppo.


Al termine della fase 2019 della talent acquisition saranno oltre 20 i giovani talenti che avranno la possibilità di entrare a far parte del Gruppo.


Il programma TAP


Per portare “on board” i nuovi talenti, HEINEKEN ha sviluppato un programma che li accompagna dal primo giorno e prosegue in modo continuativo per un anno intero, con attività e obiettivi lungo le diverse fasi.


Dal focus sulla sicurezza con al centro il concetto di “Safety First”, fondamentale per il Gruppo, alla Strategia aziendale; dalla conoscenza e la cultura del prodotto con i training organizzati presso l’Università della Birra passando per l’approfondimento sulla parte logistica e Supply Chain. Non mancheranno, poi, le esperienze dirette sul campo, con i talenti che potranno osservare le fasi di lavoro e accumulare esperienza nella propria area di competenza. Come ogni altra riunione che viene organizzata in HEINEKEN Italia, come prima cosa vengono illustrate le norme che regolano la sicurezza all’interno delle sedi di lavoro dell’azienda e a cui tutti, dipendenti, collaboratori e fornitori, devono attenersi. Alla fine del primo anno, i nuovi talenti avranno acquisito conoscenza ed esperienza anche nell’ambito della negoziazione, della gestione del tempo, riguardo agli aspetti finanziari e avranno avuto la possibilità di mettere alla prova le proprie doti comunicative.


HEINEKEN Italia: gestione dei talenti con un approccio innovativo


HEINEKEN Italia conferma il proprio approccio innovativo nella ricerca di nuovi talenti e nello sviluppo delle proprie persone attraverso l’on-the-job training, una vera e propria accademia esperienziale che permette ai giovani di emergere e di portare in azienda idee innovative e punti di vista inediti.


Mario Perego, HR Director di HEINEKEN Italia, commenta, a proposito dei requisiti necessari dei nuovi talenti del Gruppo: "È indispensabile possedere la cosiddetta ‘learning agility’, quella flessibilità unita all’efficienza e all’apprendimento che può spianare la strada verso importanti traguardi. E poi occorre sapere lavorare in gruppo senza perdere l’autonomia e lo spirito imprenditoriale. Infine la passione, senza di quella non si va da nessuna parte".